Press "Enter" to skip to content

Troppa incertezza: voto anticipato o elezioni online?

Ancora troppa incertezza aleggia nell’aria tra il Quirinale e Palazzo Chigi ed oltre a Conte a caccia di parlamentari per poter continuare a governare, ora c’è perfino la beffa delle inadempienze del fornitore di vaccini anti-covid, con conseguente allontanamento del voto anticipato per gli italiani. Ma il centrodestra non ci sta: l’unica ancora di salvezza sarebbe un gruppo unito come quello attuale composto da Lega-Fratelli d’Italia e Forza Italia (senza la Polverini naturalmente) che possa guidare l’Italia fuori dalla crisi di governo, per poi traghettare gli italiani al voto. Eppure ci sarebbe anche la strada delle elezioni online.

Ma non è della stessa opinione proprio la forzista Mara Carfagna, che in un articolo su La Sicilia dichiara che l’unica possibilità sarebbe un nuovo governo a guida autorevole con un sostegno largo “nel quale tutti remino nella stessa direzione”. Una prospettiva però un po’ troppo fantasiosa, anche perché è una possibilità già scartata, visto che va contro quanto portato avanti in questi anni dall’opposizione. Ma anche i partiti dell’attuale governo non sarebbero interessati a condividere un nuovo governo con chi ha già avuto brutte esperienze con loro (vedi Conte vs Salvini o Conte vs Renzi).

Ma davvero in sicurezza non si potrebbe andare ad elezioni anticipate? Magari attraverso anche una votazione online. La maggioranza delle persone potrebbe votare attraverso la propria identità digitale (SPID), mentre chi per qualsiasi motivo non potrebbe avere tale possibilità, voterebbe nel modo tradizionale. In questo modo si eviterebbero assembramenti e il rischio di contagi, e poi quelli del M5S dovrebbero essere già degli esperti in tal senso, vista la loro usatissima piattaforma Rousseau.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.