Press "Enter" to skip to content

Senegalese trovato morto a Rescaldina: è omicidio

Gli hanno sparato un colpo di pistola all’addome, per poi spaccargli la testa con un “corpo contundente”. Infine lo hanno abbandonato in un campo agricolo alla periferia di Rescaldina, tra via 11 Settembre e via Grigna, nel Milanese.

Trattasi di un 54enne senegalese residente a Borgomanero. L’omicidio è stato scoperto intorno all’ora di pranzo. A trovare il cadavere sono stati alcuni passanti, ma non è ancora chiaro se siano i proprietari del campo o meno. Inutile l’intervento del 118.

Ad investigare sull’omicidio, sono giunti i carabinieri della Compagnia di Legnano -coadiuvati da Francesco Cantarella- che hanno subito delimitato la zona. Sul luogo sono arrivati i Ris per i rilievi e il magistrato di turno della procura di Busto Arsizio, incaricata per competenza territoriale, Rosella Incardona.

Si pensa allo spaccio di droga

Non è esclusa la pista dello spaccio di droga, visto che l’area del macabro ritrovamento non è lontana da alcune zone di spaccio note al confine tra la provincia di Milano e quella di Varese.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.