Press "Enter" to skip to content

Sciopero Trenord: treni a rischio per i pendolari, orari e linee

A soli quattro giorni dallo stop ai mezzi Atm, l’agitazione indetta dal sindacato Usb lavoro privato per i dipendenti di Ferrovienord Spa: a fermarsi questa volta sono i treni di Trenord e del Passante ferroviario di Milano.

I lavoratori di Ferrovienord, società che gestisce i binari di proprietà regionale, incrociano le braccia oggi dalle ore 12 alle 16, con inevitabili -e annunciati- problemi alla circolazione dei convogli.

Sono possibili ritardi, variazioni e cancellazioni sulle linee Laveno/Varese/Como/Novara-Saronno-Milano, Asso/Mariano/Camnago-Seveso-Milano e Brescia-Iseo-Edolo.

È quanto precisato da Trenord in una nota.

Coinvolto anche il servizio Malpensa Express. I collegamenti aeroportuali Milano Cadorna -Malpensa Aeroporto e Busto Arsizio Fs- Malpensa Aeroporto, in caso di non effettuazione dei treni, possono essere sostituiti da autobus no-stop.

E non solo, evidenzia l’azienda.

Possibili modifiche alla circolazione possono verificarsi anche sulle linee Suburbane S1, S2, S3, S4, S9, S13.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.