De Corato

Rissa tra ecuadoriani, De Corato: ‘Cosa ci fanno a Milano? Parchi e aree pubbliche ormai vittime di loro degrado’


https://www.ispeech.org/text.to.speech

Ennesima maxi rissa tra ecuadoriani, questa volta alle 7 di stamane nella zona Niguarda in via Chiese, tra ecuadoriani. Le forze dell’ordine sono intervenute per fermare la violenta lite che ha visto coinvolte almeno 15 persone, tra i 25 e i 31 anni. Erano in giro già dalla sera prima e alle 7 non avevano ancora finito di sbevazzare. Alla fine poi, in preda ai fumi dell’alcol, si sono presi a bottigliate di vetro. Cinque volanti della Polizia sono intervenute per fermarli, e sono stati arrestati 7 ecuadoriani, 6 uomini e una donna.

È quanto dichiarato da Riccardo De Corato, Assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, riguardo la rissa avvenuta la mattina del 2 febbraio in zona Bicocca.

La domanda viene spontanea: ma tutti questi sudamericani, e in questo caso ecuadoriani, gente che nel loro paese d’origine ha già commesso anche illeciti e reati, che cosa ci fanno qui tranquillamente a Milano? Ormai la città è piena di sudamericani, gente che fa uso di alcolici in modo dissennato, che si ubriaca spesso e volentieri. Poi succede quello che è accaduto in zona Niguarda, in via Chiese. Non è accettabile che molte aree di Milano e i parchi pubblici si siano trasformati in oasi franche occupate dai sudamericani, dove tutto e permesso, dove la fanno da padrone e bivaccano in stato di ebbrezza. Per non parlare di quel che succede al parco Lambro, ormai vittima del proliferare del loro degrado.

Conclude l'ex vicesindaco del capoluogo lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *