Press "Enter" to skip to content

Riapertura totale dei Navigli? Truppo blocca Sala: ‘Referendum municipale per parere residenti’

Alta tensione tra il Sindaco Beppe Sala ed il Presidente della commissione mobilità nel Municipio 2, Riccardo Truppo (FdI). Truppo ha semplicemente espresso la richiesta di un referendum municipale per raccogliere il parere dei residenti riguardo la riapertura dei Navigli: proprio nel Municipio 2 è infatti prevista la tratta più lunga delle cinque progettate, quella di via Melchiorre Gioia.

L’intenzione di Sala sarebbe quella di una riapertura integrale dei Navigli ma per farlo ha bisogno dei fondi di Bruxelles 2021-2027: in proposito il 7 febbraio ha perfino incontrato il commissario europeo ai trasporti Violeta Bulc per presentare il progetto che vede l’apertura di cinque tratte per un totale di 2 chilometri: via Melchiorre Gioia (850 metri, quella più lunga e quella contestata da Truppo), Conca dell’Incoronata, via Francesco Sforza (410 metri), piazza Vetra (300 metri) e Conca di Viarenna, per un totale stimato in circa 150 milioni di euro.

Ma la Bulc è stata chiara.

I soldi di Bruxelles arriverebbero solo se il progetto fosse tale da cambiare la mobilità di merci e persone in città, non basta la maggiore attrattività e bellezza.

Questo si traduce in maggiori costi: sarebbe necessario riaprire i Navigli integralmente, e farlo in modo che siano canali davvero navigabili. Tempo fa era stato stimato un costo di quasi 500 milioni di euro. Tanti soldi, però anche il Sindaco di Milano è stato chiaro.

Non vorrei togliere risorse ad altri progetti per i Navigli.

Ma il primo cittadino ribadisce anche che l’entusiasmo per i Navigli riaperti non gli è diminuito nemmeno di un millimetro (“ci ho scritto anche un libro”) ammettendo che era stato un argomento forte della campagna elettorale.

Per questo intende esplorare altre vie per ottenere dei fondi, come quella di Regione Lombardia: Matteo Salvini si è sempre dichiarato favorevole alla riapertura dei Navigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.