Gallera

Regione Lombardia, rimpasto in giunta: esce Gallera ed entra…

Non sarà solo l’assessore Giulio Gallera a lasciare la giunta di maggioranza in Regione Lombardia prima o dopo Natale. A rischio anche tre assessore: Silvia Piani (Famiglia e Pari opportunità), Martina Cambiaghi (Sport e Giovani) e Lara Magoni (Turismo).

Al loro posto si parla di personalità con riconosciute competenze tecniche e di spessore, soprattutto per quanto riguarda l’assessorato alla Sanità, al Welfare. Ed in proposito, oltre a Walter Bergamaschi, direttore dell’ATS Milano e Città Metropolitana e Gianluca Vago, ex rettore dell’Università Statale di Milano già consulente della Regione, è circolato anche il nome di Alberto Zangrillo, riconosciuto primario del San Raffaele e medico di fiducia di Silvio Berlusconi, quindi ben voluto nelle file di Forza Italia.

L’idea di Matteo Salvini, che si incontrerà con il Governatore Fontana, gli assessori regionali e i consiglieri regionali della Lega in via Bellerio per approfondire la strategia di rilancio della Regione, è di insediare una risorsa che sia contemporaneamente sia un politico che un tecnico in grado di mettere d’accordo Lega e Forza Italia, anche se Fontana non sarebbe proprio dell’idea di un rimpasto di Palazzo Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *