Press "Enter" to skip to content

Regione Lombardia nel comitato organizzativo per raduno Alpini, De Corato: ‘Vigliacchi dei centri sociali si rassegnino’

Stamattina i milanesi si sono svegliati con via Padova imbrattata da decine di scritte contro gli Alpini, per contestare il loro raduno che si terrà nel prossimo maggio a Milano, e che quest’anno festeggia il centenario. Non sono molte, purtroppo, le occasioni in cui gli italiani si riconoscono in modo unanime in qualcosa: il corpo degli Alpini è una di quelle! Essi rappresentano valori autentici e senza tempo, le loro penne nere sono e saranno per sempre un simbolo di orgoglio nazionale.

È l’annuncio su Facebook di Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale di Regione Lombardia, a seguito delle scritte sui muri di via Padova contro gli Alpini.

Proprio per questi motivi, Regione Lombardia farà parte del comitato organizzativo che si occuperà del centesimo raduno nazionale. Se ne facciano una ragione i fenomeni dei Centri Sociali, quei vigliacchi che con ogni probabilità hanno compiuto questo gesto infame. Sappiano che, per quanto mi riguarda, trovo molto più decoroso ospitare in città migliaia di Alpini festanti, piuttosto che tollerare anche solo una delle loro feste ed occupazioni abusive.

E conclude con un monito verso Sala, Sindaco di Milano.

E’ assurdo che i cittadini debbano sopportare in silenzio questo clima di impunità e degrado. Il Sindaco intervenga subito facendo ripulire quelle scritte ingiuriose e, se possibile, scusandosi con gli alpini a nome della città di Milano. Spero che simili episodi non si ripetano in futuro e prego le Forze dell’Ordine di vigilare in tal senso, ripristinando decoro e legalità.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.