Press "Enter" to skip to content

RdC: chi critica il beneficio ne condivide il concetto

Il reddito di cittadinanza è un beneficio per le persone in seria difficoltà che, secondo il mio umile parere, sotto sotto vuole in futuro estendersi a reddito universale di base disponibile a tutti a prescindere dal lavoro, religione o ceto sociale. E forse anche per questo motivo chi lo critica alla fine ne condivide il concetto.

Il RdC è disponibile anche per i disabili e va anche a sostituire il reddito di inclusione. Però sono in molti a criticare il provvedimento da un punto di vista tecnico. Poi ci sono quelli che non hanno problemi di lavoro o di soldi e lo criticano come forma di assistenzialismo e ritengono che ci renderà più poveri.

Più poveri di così?

Sicuramente va migliorato, ma è un inizio che nessuno aveva mai portato avanti per le fasce più deboli (quello che avrebbe dovuto fare la sinistra e che non ha fatto). Di certo non sono gli 80 euro di Renzi per la media borghesia o le ancora attese promesse di Berlusconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.