Press "Enter" to skip to content

Pizza cruda nelle scuole di Milano: ‘Un bimbo è stato male’

Era gennaio 2016 quando i genitori delle scuole Mattei, Carnovali e S. Uguzzone segnalavano la cattiva qualità della mensa di Milano Ristorazione: i pasti consegnati ai bambini erano giudicati scadenti in moltissimi casi. Ed ora, dopo tre anni, la situazione si ripete, ma questa volta un bimbo è stato male.

Dopo gli orrorofici tramezzini serviti nelle scuole comunali di Milano -durante i giorni di sciopero- e i budini al cioccolato pieni di muffa proposti nella scuola primaria di via Bodio, Milano Ristorazione è riuscita -una volta ancora- a mettere sulla tavola dei bimbi perfino un’immangiabile pizza cruda.

Alcuni genitori, i cui figli frequentano l’elementare San Mamete e l’asilo Bigatti, mi hanno contattata furiosi per l’ennesimo menù da brividi. Uno di questi bambini, dopo aver mangiato la pizza cruda, è stato anche male. Quando si tratta dei pasti di Milano Ristorazione, purtroppo, non c’è mai limite al peggio.

Sono le parole di Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale del Gruppo Misto.

Ho svolto diversi sopralluoghi nelle scuole di Milano per verificare in prima persona la qualità del cibo servito: ho trovato cosce di pollo crude, frittate che sembravano di plastica, minestre super salate, insalata non tagliata e messa nel piatto a ceppi, marmellate coi vermi.

E continua.

È inaccettabile che i nostri bambini vengano trattati in questo modo. Gran parte dei piatti serviti, a causa della cattiva qualità, finisce in pattumiera e i bambini restano così tutto il giorno senza aver praticamente mangiato. Mi auguro che di fronte a quest’ennesima denuncia il Comune intervenga e la smetta di far finta di nulla: a Milano esiste un evidente problema di ristorazione nelle scuole.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.