Lamorgese

Migranti, Ministra Lamorgese si sbottona: ‘A Lampedusa effettivo sovraffollamento’


https://www.ispeech.org/text.to.speech

La Ministra Lamorgese è tornata a parlare della situazione dei migranti sull'isola di Lampedusa, tentando di smontare le apparenti fake news del populismo lanciate da Salvini e da Musumeci "a danno della Sicilia e degli italiani". Ma nel farlo a quanto pare ha rilasciato una dichiarazione che non ci è scappata.

A parte il caso di Lampedusa, nel quale si registra un effettivo sovraffollamento...

Parole importanti che confermano l'effettivo sovraffollamento di migranti sull'isola di Lampedusa. E che quindi confermano anche le dichiarazioni del Governatore della Sicilia, Nello Musumeci, sull'emergenza sanitaria negli hotspot dell'isola.

Sebbene ci sia una tendenza in aumento degli sbarchi autonomi rispetto al 2019, i numeri attuali non rappresentano un'emergenza: basta fare il raffronto con il 2011, l'anno delle primavere arabe, in cui arrivarono in Italia circa 30.000 tunisini mentre ora ne sono giunti 8.000 dall'inizio dell'anno. I risultati delle due missioni in Tunisia già si vedono: gli sbarchi sono passati da un totale di 4.226 a luglio a 1.976 di agosto. Sono ripresi i voli per un totale di 80 rimpatri a settimana: dall'inizio dell'anno sono stati 497 i tunisini rimpatriati, 261 solo ad agosto. Le autorità tunisine, dalla fine di luglio, hanno impedito la partenza via mare a circa 4.500 migranti, effettuando anche 50 arresti tra i responsabili del traffico.

Così continua la Lamorgese, che però non vede l'emergenza nel confrontare i dati con quelli dell'anno 2011: ma per chi ci legge è bene specificare che stiamo parlando di dati di quasi 10 anni prima, quando proprio nel 2011 iniziava la primavera araba con sommosse in molti paesi come in Egitto, Siria, Libia, Tunisia, Yemen, Algeria, Iraq, Bahrein, Giordania, Gibuti, Mauritania, Arabia Saudita, Oman, Sudan, Somalia, Marocco e Kuwait.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *