Press "Enter" to skip to content

Migranti, De Corato: ‘Senzatetto italiani in strada per paura degli stranieri nei centri di ricovero’

Alcuni muoiono fuori di freddo perché hanno paura di essere derubati.

La denuncia è di Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza e Immigrazione di regione Lombardia, intervistato dall’Agi. Secondo infatti l’ex vicesindaco del capoluogo lombardo, il numero dei senzatetto italiani in strada è in aumento perché vengono scavalcati dagli stranieri. Basta andare in giro per Milano di notte e vedere sotto i portici cosa c’è.

E proprio qualche settimana fa, il Giornale di Sallusti era andato a verificare sotto i portici di via Vittori Pisani, tra Piazza della Repubblica e la Stazione Centrale, constatando la presenza di molti clochard italiani accampati alla bell’e meglio per affrontare l’ennesima notte di freddo.

La situazione è drammatica, perché le temperature incominciano a calare e c’è tanto freddo. Abbiamo fatto alcune domande per un ricovero al coperto, ma purtroppo essendo italiani siamo presi in considerazione un po’ diversamente…

È quanto spiegato da alcuni di loro, sentendosi scavalcati dagli extracomunitari. E ancora.

Quando sono andato a chiedere aiuto, ho detto che sono di Venezia e mi hanno risposto: ‘Perché non ritorni a casa?’. Su questo versante loro (gli stranieri, ndr) ci passano davanti, hanno una sorta di corsia preferenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.