Press "Enter" to skip to content

Lombardia: Fotovoltaico a terra? ‘No, ma forse con agricoltura ad alto rendimento…’

Uno dei settori principali della Lombardia è proprio l’agricoltura. Ma oggi nasce il problema che alcuni vorrebbero occupare suolo agricolo con il fotovoltaico. Ne parla Davide Soldani, coordinatore del Movimento dei Genitori di Milano con il suo solito tarlo sull’ottimizzazione delle risorse.

In effetti anche il fotovoltaico ha il suo perché, è il futuro: normalmente sarei contrario all’occupazione di suolo agricolo. E lo sono se non ci sarà un’alternativa. Però forse può esistere un equilibrio che Regione Lombardia potrebbe considerare, e chiedo anche alla consigliera Patrizia Baffi di Italia Viva eventualmente di valutare di proporre uno studio di fattibilità sull’agricoltura ad alto rendimento.

Secondo infatti un recente nuovo studio pubblicato su Nature Sustainabilitycirca il 50% dei terreni attualmente utilizzati per le colture alimentari potrebbe essere risparmiata se venisse messa in campo un’agricoltura ad alto rendimento. E se i risultati dello studio pubblicato su Nature mostrano quanto attualmente l’uso del suolo sia inefficiente, allora si potrebbe pensare che anche la Lombardia possa ottimizzare tale uso ed utilizzare solo suolo agricolo ad alto rendimento.

Non sono un esperto, ma potrebbero vincere tutti: questo consentirebbe di restituire alla natura molta superficie terrestre attualmente messa a reddito -ed avere una Lombardia più green- e utilizzarne quel tanto che basta per sviluppare progetti con il fotovoltaico.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.