Press "Enter" to skip to content

Lombardia, Baffi: ‘Chiesta audizione Covid Manager per piano regionale che includa persone con disabilità’

Riportiamo quanto ci è appena pervenuto dalla consigliera di Regione Lombardia, Patrizia Baffi, relativamente al piano regionale per la distribuzione del vaccino anti-covid al fine di includere anche le persone con disabilità.

“Ho chiesto oggi l’audizione in Commissione Sanità, di cui sono componente, del Covid Manager di Regione Lombardia, Dott. Giacomo Lucchini individuato come responsabile della distribuzione del vaccino in Lombardia, affinché sia presentato il piano regionale di vaccinazione anti Covid, gli strumenti e le modalità attuative, a tutti i Commissari” dichiara il Consigliere Regionale Patrizia Baffi.

“Ho inoltre inviato una lettera con cui chiedo aggiornamenti e le dovute conferme sulla somministrazione alle persone con disabilità” prosegue il Consigliere Regionale “Ritengo che il tema ricopra la massima importanza e che occorra tenere alta l’attenzione da parte delle istituzioni a partire dal Consiglio Regionale”.

“La nostra regione deve dotarsi di un piano dettagliato per la vaccinazione anti Covid che consenta di programmare il recupero dei ritardi accumulati in questa prima fase” dichiara ancora il Consigliere Regionale Patrizia Baffi “Un piano regionale che includa nelle prime fasi anche le persone con disabilità e gli operatori delle strutture dedicate quali RSD e CDD in quanto la somministrazione del vaccino a tale target non può essere ricondotta alle sole dosi che “avanzeranno” nella prima fase”.

“Il piano nazionale pur riconoscendo giustamente una priorità per le RSA, in considerazione della drammaticità delle situazioni che abbiamo vissuto e per l’alto rischio a cui sono esposti gli ospiti di tali strutture, correlato all’età avanzata e alla presenza di molteplici comorbidità, non esclude di fatto già nella prima fase le strutture dedicate alle persone con disabilità” prosegue Patrizia Baffi “Sui contenuti del piano regionale di vaccinazione anti Covid serve la massima trasparenza e diffusione, auspico quindi che l’audizione del Covid Manager in Commissione Sanità possa essere programmata già nei prossimi giorni”, conclude.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.