Elezioni anticipate: sfida tra Conte, Salvini e Renzi?

Dopo le formalità legate alle consultazioni, lo scenario più probabile è il voto di ottobre 2019 -anche perché non sarebbe molto corretto che il PD possa salire al governo visto il risultato delle ultime elezioni nazionali.

Con tutta probabilità in autunno si sfideranno quindi i candidati premier che verranno proposti da M5S, Lega e PD nelle persone di Giuseppe Conte per il Movimento, Matteo Salvini per la Lega e Matteo Renzi per il PD (o per un nuovo partito apposito per i renziani).

Se per il PD Zingaretti ne rimarrebbe segretario, tra le file del partito democratico spunta anche la carta Gentiloni, che di certo può attrarre molti consensi.

Tra le file del Movimento, invece, Conte potrebbe essere affiancato da Di Battista, che tornerebbe in gioco con un ruolo da protagonista.

E per la Lega c’è Salvini, senza alcun dubbio.

Ma c’è anche chi ha fatto il nome di Draghi come Premier, chissà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *