Press "Enter" to skip to content

Egiziana presa a pugni dal figlio, aveva solo spostato una giacca

Una 65enne di nazionalità egiziana è stata pestata a sangue dal figlio 36enne. È accaduto il pomeriggio del 15 gennaio: secondo la ricostruzione degli inquirenti, a far scattare la furia del giovane sarebbe stato un gesto innocuo e comune, come l’aver semplicemente spostato una giacca su un’altra sedia.

Tempestata di pugni -di cui la maggioranza diretti al volto- la violenza si è consumata in una maschera di sangue. Poco dopo l’arrivo all’abitazione -in zona Gratosoglio- dell’ambulanza del 118: gli operatori si sono subito presi cura della donna, poi trasportata al Policlinico di Milano dove i medici hanno riscontrato una frattura del setto nasale.

Le autorità hanno provveduto ad allontanare immediatamente il 36enne dall’appartamento in cui viveva con la madre ed il padre, affetto da disabilità. Ma per procedere serve la denuncia formale della madre.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.