Press "Enter" to skip to content

Degrado Zona 2, Soldani (FdI): ‘Milano di Sala sporca, AMSA torni ai milanesi’

Quando si esce bisogna stare attenti a non inciampare tra i rifiuti. Questa volta è Davide Soldani, candidato al Municipio 2 di Milano per Fratelli d’Italia, a scagliarsi contro la giunta Sala senza mandarle a dire.

“Dove sono i cestoni della spazzatura? Nei quartieri di periferia sono stati ridotti di molto”, dice Soldani. “E la programmazione di AMSA è completamente sballata, i ritiri vengono effettuati in orari pessimi e ne va di mezzo la viabilità stradale. Da quando non è più dei milanesi -ma del Gruppo A2A- AMSA non può più avere l’incarico diretto ma deve competere -perfino a livello europeo- con il privato alle stesse condizioni, quindi l’offerta può andare al ribasso esattamente come può andare al ribasso anche la qualità dei servizi. Di conseguenza della pulizia delle strade.

Ne sanno qualcosa gli alunni della scuola primaria di via S. Mamete del quartiere Adriano, che si trovano tra i rifiuti mentre entrano in aula, con i genitori che si assembrano maggiormente per mancanza di spazio”, continua il candidato del partito di Giorgia Meloni per la zona 2 di Milano.

“Sindaco Sala, siamo certi che privatizzare completamente il servizio pubblico sia un bene? Forse non varrebbe la pena pensare ad una Milano che torni proprietaria al 100% degli asset strategici per la città, valutando eventualmente delle partecipazioni anche dal privato senza che però intacchino quote di proprietà?”, conclude Soldani.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.