Press "Enter" to skip to content

Covid, Autismo: Regione approva proposte di Angsa Lombardia e MdG

Nella seduta del consiglio regionale lombardo del 21 aprile 2020 sulla risoluzione covid, sono state approvate –grazie agli emendamenti del Consigliere di Regione Lombardia Patrizia Baffi di Italia Vivale proposte di Angsa Lombardia e del Movimento dei Genitori.

Il consiglio di Regione Lombardia ha infatti approvato l’emendamento 52 riguardante anche l’art. 48 del D.L. 17 marzo 2020 n. 18 sui servizi domiciliari individuali a favore delle persone con autismo o con disabilità complesse. E l’emendamento 51 atto anche a potenziare i servizi domiciliari attraverso la L.R. 15 2016 con particolare riferimento al tema di autismo e alle disabilità complesse secondo quanto previsto dalle modifiche all’art. 54 della L.R. 33/2009.

Quando potrò avere a disposizione qualche servizio adeguato anche per le persone adulte con autismo mi pronuncerò. Per ora posso solo dire che abbiamo ottenuto molto faticosamente una legge che è completamente disattesa, e questo è un fatto gravissimo a prescindere dal covid.

Queste le dure ma giuste parole della Presidente di Angsa Lombardia, Anna Curtarelli Bovi.

Colgo uno spiraglio di umanità e per questo ringrazio Patrizia Baffi di Italia Viva per averci dato la possibilità di contribuire con le nostre proposte a favore dell’autismo e delle disabilità complesse, nella speranza di vedere al più presto attuata la legge 15 ottenuta molto faticosamente da Angsa Lombardia durante la Giunta Maroni, e vedere concretizzati i servizi ancora disattesi per le persone con autismo o con disabilità complesse.

Queste invece le parole di Davide Soldani, coordinatore del Movimento dei Genitori di Milano.

Ris 34 – Testo Presentato | Delibera nr: XI/1022 | Vedi la discussione in aula

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.