Coronavirus in Lombardia, Lodi: oltre 250 persone in quarantena

Coronavirus in Lombardia

In Lombardia la situazione sul Coronavirus sta degenerando: sono già oltre 250 le persone in quarantena. Dai 6 casi segnalati, tra cui il 38enne, la moglie incinta, il figlio di un barista di Castiglione d’Adda ed i tre clienti del bar, sono infatti risultate positive altre 8 persone: 5 operatori sanitari e 3 pazienti dell’ospedale di Codogno dove erano state ricoverate le prime tre persone infette.

Ora nel lodigiano sono oltre trentamila le persone isolate e più di 10 i comuni coinvolti. Regione Lombardia ha infatti invitato tutti gli abitanti di Lodi e provincia a ‘restare a casa’. Sono già state annullate tutte le manifestazioni pubbliche e le attività commerciali se non di prima necessità. Chiuse anche le aziende e sospese le attività ludiche e sportive, oltre che scuole e asili.

Per ora stiamo mettendo in isolamento oltre 250 persone entrate in contatto con i contagiati e stiamo effettuando il tampone.

Queste le parole dell’Assessore lombardo alla Sanità Giulio Gallera.

Tra questi 120 dipendenti dell’Unilever, l’azienda del presunto ‘paziente zero’ e 70 tra medici e infermieri.

Per tutti è prevista la quarantena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *