Press "Enter" to skip to content

Cinisello Balsamo, Ghilardi: ‘mandato esplorativo per piscina di nuova generazione’

A Cinisello Balsamo rispunta l’ipotesi di una piscina di nuova generazione. L’idea di un impianto natatorio nacque durante la giunta Gasparini: all’epoca, la proposta fu di realizzare la struttura all’interno dell’area verde di via Mozart, idea arenatasi per le proteste dei comitati di quartiere e degli ambientalisti. Per quanto riguarda l’ex giunta Trezzi, nessuno ha mai avanzato alcuna ipotesi. Ma ora il Sindaco Ghilardi riapre il vaso di pandora insieme ai suoi assessori, e recentemente ha dato mandato all’Ufficio Sport -che fa capo all’Assessore Daniela Maggi– di realizzare uno studio di fattibilità.

A grande richiesta dei frequentatori delle due più grandi piscine cinisellesi (la Costa e la Paganelli), la nuova giunta di Cinisello Balsamo ha quindi deciso di inserire nel programma di mandato -iniziato da pochi mesi- una nuova piscina moderna, affidando per il momento ai tecnici un ‘mandato esplorativo‘ per capire se la strada di un project financing -una sorta di collaborazione/staffetta tra privato e pubblico- vagliata dalla giunta dell’ex Sindaco Gasparini, potrebbe essere la soluzione migliore. In pratica un privato dovrebbe realizzare la piscina e rientrare dall’investimento con la gestione per almeno 20 anni, cedendo poi la struttura al Comune.

Restyling degli impianti sportivi nel 2019

Spogliatoi, palestre, campi: saranno riqualificati “gli spogliatoi della palestra primaria di via Monte Ortigara, il campo di calcio di via Sardegna all’interno della scuola primaria, il campo di basket all’aperto di via Monte Sabotino e la sostituzione delle vetrate della piscina Costa” con un investimento significativo per la pratica sportiva in città che ammonta complessivamente 260 mila euro.

L’amministrazione sta programmando, come da impegno preso con il programma di mandato elettorale, un piano di manutenzione degli impianti sportivi cittadini che possa sostenere e valorizzare al meglio la pratica delle diverse discipline sportive in strutture sicure e moderne.

È quanto aveva annunciato a dicembre 2018 l’Assessore allo Sport Daniela Maggi.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.