Bitcoin: come la borsa, crolla anche la criptomoneta

Con tutta probabilità questa settimana il Bitcoin (BTC) ha raggiunto il bottom quando il prezzo è caduto a 3.700 USD a seguito del crollo della borsa per via della situazione causata dal coronavirus. Ma secondo il veterano traider Tone Vays, i trader non dovrebbero escludere la possibilità che la criptovaluta torni ancora sotto i 5.000 dollari.

Continuo a pensare che torneremo ancora una volta molto al di sotto dei 5.000$? Sì, lo penso davvero.

Queste le parole di Tone Vays, che anche per quanto riguarda il futuro ha commentato come segue.

Il percorso di ripresa sarà più difficile di quanto molti credono.

Molti considerano infatti il Bitcoin un bene rifugio come l’oro, nel quale investire per proteggere il proprio patrimonio durante i periodi di forte instabilità economica, ma il crollo dei mercati azionari è stato seguito anche da un crollo perfino peggiore del Bitcoin, che a sua volta ha trainato verso il basso tutte le altre criptomonete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *