Autismo, prima sentenza a Milano: ‘ATS assicuri ABA o risarcisca le spese’

aba

Finalmente anche a Milano è arrivata la prima sentenza che condanna ATS ad assicurare -o risarcire- l’intervento ABA alle persone con autismo, vista anche la lunghissima attesa dei centri specializzati privati e i tagli alla misura b1.

La dimensione primaria e costituzionalmente garantita del diritto alla salute, non può in nessun modo essere sacrificata o compromessa dalla discrezionalità amministrativa.

Per questo motivo la sezione lavoro del Tribunale di Milano -con provvedimento d’urgenza- ha ordinato che il servizio sanitario nazionale si faccia carico di assicurare ad un bambino con autismo di 4 anni, l’intervento riabilitativo cognitivo-comportamentale mediante l’ABA. E dunque condanna l’ATS della Città Metropolitana di Milano o ad assicurare direttamente questo tipo di intervento o a sostenere le spese per 25 ore settimanali al posto della famiglia.

Una famiglia che in questo particolare caso, con un solo stipendio non poteva permettersi oltre 6 mila euro di investimento nell’ABA, che anche le linee guida sull’autismo dell’Istituto Superiore della Sanità raccomandano di effettuare il più precocemente possibile dalle 20 alle 40 ore settimanali.

Per altre notizie visita anche la pagina Facebook di Pro Autismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *