Press "Enter" to skip to content

800 grammi di droga in corpo: nigeriano fermato dalla Polfer con 70 ovuli

Ha cercato di non farsi notare tra i passeggeri del treno. E neanche una volta fermato con quelle scarpe da donna nel suo bagaglio, ha voluto parlare. Ma dopo una visita in ospedale ha dovuto confessare.

Un 24enne nigeriano è stato arrestato il 20 gennaio dalla Polfer nella stazione di Milano Porta Garibaldi con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. Gli agenti sono stati attirati dal fare sospetto del giovane mentre scendeva da un convoglio appena arrivato dalla Francia.

Dopo la perquisizione, dallo zaino sono saltate fuori delle scarpe da donna nelle cui suole era stato ricavato un buco per celare qualcosa. Insospettiti dall’atteggiamento nervoso e irrequieto del ragazzo e -in accordo con il Pm- gli agenti lo hanno trasportato al Niguarda di Milano per sottoporlo ad un’ecografia.

I risultati hanno rivelato che nell’intestino del giovane erano presenti ben settanta ovuli di cocaina ed eroina -l’ultimo è stato espulso soltanto il tre giorno dopo- per un peso totale di 814,27 grammi di droga.

Il 24enne si trova ora nel carcere di San Vittore dove sono presenti detenuti in maggioranza stranieri.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.